CLAMPUS - Chiampo

L' Associazione Clampus è stata fondata nel 1999 da un gruppo eterogeneo di persone della nostra Valle ha finora svolto, prevalentemente, un' azione di sensibilizzazione culturale degli associati e dei cittadini che hanno avuto modo di contattarla.

Lo scopo principale perseguito è stato, in particolare, quello di valorizzare alcuni studi (editi e non) degni di essere divulgati. Ricordiamo in particolare "Dalle prime culture della Valle del Chiampo alla nascita di Arzignano" del dottore Giuseppe Zuffellato e la serata organizzata presso il locale Liceo Scientifico per far conoscere l'opera dell'insigne latinista Padre Cesare Verlato.

In sostanza Clampus è consapevole che nel nostro territorio vengono condotte – in campi disparati e da studiosi di varia estrazione e formazione culturale- ricerche impegnative e valide, che spesso rimangono circoscritte negli ambiti di appartenenza, senza trovare le possibilità di una diffusione conoscitiva più ampia e ramificata  – e cioè studentesca, sociale, economica, o quanto meno popolare colta    estesa però ad un territorio sufficientemente vasto provinciale o, meglio, regionale. Succede cioè troppo spesso che le opere edite non escono dall'ambito di Valle e quelle inedite non trovino l'occasione né economica, né culturale per essere realizzate. Nel nostro territorio della Valle difettano infatti gli spazi di divulgazione colta multi-disciplinare, mentre si realizzano con sufficiente cadenza opere letterarie e narrative.

La finalità dell'Associazione è rimarcata nel logo che, infatti, raffigura la Valle del Chiampo come un libro aperto sul quale si vuole continuare a scrivere le vicende umane del territorio, aggiungendo pagine inedite ai capitoli che attengono alle svariate sfaccettature della cultura locale: dall'archeologia alle tradizioni, dalla storia al folclore, dall' arte alla letteratura, dalla musica allo sport, dai valori dell' ambiente a quelli dello sviluppo economico.

Avendo a disposizione un primo gruppo di studi, l'Associazione Clampus ha quindi prima immaginato, poi pazientemente cercato ed infine trovato la presente opportunità editoriale.

E, ancor più fortunata, ha incontrato nei Dirigenti della Società Acque del Chiampo, una adesione lungimirante e compartecipe.

Il nostro programma ha previsto la realizzazione di un trittico di Antologie, realizzate dal 2003 al 2006, seguendo la formula qui collaudata e cioè un gruppo di studi inerenti la tematica legata all'acqua ed una seconda parte aperta a contributi di varia cultura.

Con questa articolazione diversificata si intende anche ricollegarsi alla esperienza delle "Antologie della Valle del Chiampo", pubblicate dal 1973 al 1979 a cura di Vittoriano Nori, che - per il nostro territorio restano tra le più qualificate iniziative culturali ed editoriali del Novecento. Risulta pertanto evidente l' invito alla partecipazione rivolto fin d'ora agli studiosi interessati e disponibili.

 

Pubblicazioni:

Antologia 2003 della Valle del Chiampo

Antologia 2004 della Valle del Chiampo

Antologia 2005-06 della Valle del Chiampo

(Studi e ricerche sull’ acqua e la cultura locale raccolti dall’ Associazione Clampus)